Chiamaci » 0708587778

Sei convinto, anche con una certa dose di compiacimento, di aver finalmente preso un PC di ultima generazione, il migliore attualmente sul mercato. Peccato però che tu non faccia nemmeno in tempo ad uscire dal negozio con ancora lo scontrino in mano che è già spuntato un modello più nuovo del tuo.

E’ un’amara realtà che molti di voi avranno vissuto sulla propria pelle, e non solo in occasione dell’acquisto di un Computer. Lo stesso esempio lo si potrebbe infatti fare per un cellulare, una Smart TV o un qualsiasi altro apparecchio elettronico.

Saremo sempre uno o più passi indietro rispetto alla continua evoluzione della tecnologia, fatevene una ragione…ma vale sempre la pena di correrle dietro?

La risposta è no.

Rimanendo in ambito informatico, che poi è il motivo per il quale siete finiti sul nostro Sito, esistono delle categorie di utenti, ad esempio i grafici o gli appassionati di videogiochi, che hanno la necessità di spingere sempre al massimo le prestazioni della propria macchina per ottenere i migliori risultati. Per farlo sono quasi obbligati ad effettuare continui upgrade.

Ma la stragrande maggioranza delle persone che ha un PC in casa o in ufficio, si limita invece ad usarlo per le seguenti attività.

  • Posta elettronica
  • Internet
  • Office o programmi similari
  • Ascoltare Musica o vedere un Film

 

Per far girare queste applicazioni è necessaria una configurazione di base piuttosto modesta che anche un PC un po’ datato, magari proprio quello che state per eliminare, grazie a qualche ritocchino mirato potrebbe essere in grado di gestire in maniera discreta…per qualche anno ancora.

Scopriamo quindi i 3 Modi per allungare la vita del vostro vecchio PC a costi ragionevoli.

 Dischi SSD

1)Installare un Disco allo stato Solido, o SSD

Gli SSD (Solid-state Drive) o dischi allo stato solido, garantiscono delle prestazioni notevoli sia in lettura e sia in scrittura, di gran lunga superiori a quelle di un HDD (Hard Disk Drive) o hard disk di precedente generazione, oltre ad essere anche silenziosissimi.

Guardateli a confronto in questo video dimostrativo (nel confronto è presente anche un Disco Ibrido o SSHD, un supporto che unisce le due tecnologie).

Consiglio ulteriore – Non buttate il vostro vecchio hard disk!!!

Installatelo piuttosto come dispositivo secondario e usatelo come storage dei vostri dati, lasciando che sull’SSD girino unicamente il sistema operativo e i programmi che vi servono.

 Schede Video

2)Cambiare la Scheda Video

Il vostro PC non è proprio un fossile…eppure quando vedete un film o un video a tutto schermo su Youtube le immagini sono scattose o comunque poco fluide.

Perché?

Probabilmente la scheda video non è delle migliori, o forse non lo è più come un tempo. Per ragioni pratiche o economiche (termini che spesso vanno a braccetto), in molti computer la scheda video è integrata alla scheda madre (in pratica è saldata ad essa). Ciò significa che la RAM utilizzata da questa periferica è la stessa del vostro PC, pertanto dovrà essere necessariamente condivisa fra tutte le risorse di sistema, con ovvi cali di prestazioni.

Con i PC Desktop questo inconveniente si può affrontare acquistando una scheda video PCI Express, che dispone invece di una RAM dedicata esclusivamente alle applicazioni grafiche.

E’ possibile che nel computer ci sia già una scheda di questo tipo. In tal caso verificate che esista la possibilità di prenderne una più potente.

Prima di fare qualsiasi acquisto, controllate che tipo di slot PCI è disponibile nella vostra motherboard e cercate una scheda con quelle precise caratteristiche hardware (o rischiate che non monti). Per farlo è sufficiente o aprire il case e controllare con i vostri occhi, oppure per essere più sicuri andare su Google e digitare il modello esatto della motherboard: fra i risultati troverete la pagina del produttore con la scheda tecnica ufficiale.

 Banchi memoria RAM

3)Aggiungere o sostituire la RAM

Forse il rimedio più diffuso per “rinvigorire” il vostro PC.

Montare una RAM è davvero semplice e ormai i prezzi sono decisamente alla portata di tutti, ma vogliamo darvi qualche accorgimento che dovrete sempre ricordare prima di scegliere questa opzione.

  • Verificate con molta attenzione che tipo di RAM è supportata dalla vostra scheda madre. Per farlo è sufficiente cercare su Google il modello esatto di quest’ultima e andare sulla scheda ufficiale del produttore: lì troverete tutte le info che vi servono. Se invece di sostituire la RAM, volete aggiungere un ulteriore banco di memoria, assicuratevi che quest’ultimo sia identico per tecnologia (Ddr, Ddr2, Ddr3 etc.), per tipologia (Dimm, Udimm, Microdimm etc.) e frequenza (Mhz) a quello già montato.

 

  •  Verificate che l’architettura del vostro sistema operativo sia a 32 o a 64 bit.

Nel primo caso tenete presente che non vi sarà possibile installare più di 4 GB di RAM, quindi se avete già raggiunto il massimo evitate di spendere soldi inutilmente.

 

Meglio quindi allungare la vita del vostro vecchio computer ad un costo ridotto oppure spendere centinaia di Euro per comprarne uno nuovo?

 

A voi la scelta

 

Tenete presente che tutti i controlli sino ad ora descritti, noi di Cyberfarm li effettuiamo di norma per i nostri Clienti sotto forma di consulenza gratuita.

Se siete infatti dei privati o liberi professionisti nella provincia di Cagliari e state valutando di sostituire il vostro PC, chiamateci: un nostro incaricato si recherà presso la vostra Sede e, dopo una serie di verifiche, vi fornirà la soluzione migliore per le vostre esigenze.

Approfittatene.

Chiamateci allo 0708587778 o scriveteci su Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.